Skip to content Skip to footer
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

21 Febbraio, 2023 - 19 Marzo, 2023

€12

Amedeo I: un re che non fu mai re

Amedeo I: un re che non fu mai re

Ferdinando di Savoia è il re che non fu mai re. Il 10 luglio del 1848 il Duca di Genova viene scelto dal parlamento siciliano per diventare re di Sicilia. I siciliani insorti contro i Borbone, che proclamarono il Regno di Sicilia, volevano ripristinare sull’isola un governo indipendente da Napoli contro il re Ferdinando II. Come nome da sovrano, per non mantenere un nome che non sarebbe stato di buon auspicio, decide di chiamarsi Amedeo Alberto I. Ma Amedeo non regnò mai sulla Sicilia: quando una delegazione dell’ambasciata siciliana si recò a Genova per presentare ufficialmente la corona, lui non accettò la proposta.

L’esposizione di immagini, in programma alla Palazzina di Caccia di Stupinigi (TO) dal 21 febbraio al 19 marzo, organizzata in collaborazione con il Coordinamento Sabaudo, vuole proprio raccontare la storia del re che non fu mai re, padre di Margherita di Savoia, prima regina consorte d’Italia.

Martedì 21 febbraio alle ore 10.30 in Sala Cervo l’inaugurazione dell’esposizione.

FERDINANDO DI SAVOIA

Ferdinando di Savoia, duca di Genova, nasce a Firenze il 15 novembre 1822, secondo figlio di Carlo Alberto e di Maria Teresa d’Asburgo Lorena. Suo padrino di battesimo è il granduca Ferdinando III di Toscana, padre di Maria Teresa, da cui prende il nome, raro in Casa Savoia. Nasce durante l’esilio dei genitori, in seguito al coinvolgimento del padre nei moti del 1821, si trasferisce a Racconigi nel 1824. L’educazione di Ferdinando è quella tipica dei principi di Casa Savoia. Più appassionato all’arte militare che alla letteratura e alle discipline umanistiche, mostra una marcata curiosità per la matematica. Inizia la sua carriera militare nel 1833 e nel 1841 conclude la sua educazione diventando colonnello d’artiglieria. Nel 1845 lo zar Nicolo I pensa a Ferdinando come al possibile sposo per la sua seconda figlia, l’arciduchessa Olga di Russa. Durante un breve soggiorno in Sicilia, il duca si innamora della principessa ma il suo rifiuto a convertirsi al cattolicesimo fa naufragare il matrimonio. Nel 1850 sposa a Dresda Elisabetta di Sassonia, figlia di re Giovanni I. Un anno più tardi nasce la prima figlia Margherita. Ferdinando di Savoia muore a Torino il 10 febbraio 1855 nell’anno orribilis di Vittorio Emanuele II che perde la madre, la moglie, il fratello e il figlio.
L’ingresso all’esposizione è compreso nel prezzo del biglietto

Giorni e orario di apertura: da martedì a venerdì 10-17,30 (ultimo ingresso ore 17); sabato, domenica e festivi 10-18,30 (ultimo ingresso ore 18).
Biglietti: intero 12 euro; ridotto 8 euro
Gratuito: minori di 6 anni e possessori di Abbonamento Musei Torino Piemonte e Royal Card
Info e prenotazioni: 011 6200634 biglietteria.stupinigi@ordinemauriziano.it

Esposizione Amedeo I

Dettagli

Inizio:
21 Febbraio, 2023
Fine:
19 Marzo, 2023
Prezzo:
€12
Categoria Evento:

Dove

Piazza Principe Amedeo. 7
Stupinigi – Nichelino, Torino 10042 Italia

CON IL SOSTEGNO DI

FONDAZIONE ORDINE MAURIZIANO |  SEDE LEGALE VIA MAGELLANO N. 1 – 10128 TORINO – C.F. /P.IVA 09007180012
TEL 0116200611 – PEC FONDAZIONE@PEC.ORDINEMAURIZIANO.IT

CREDITS NOIR STUDIO